L O A D I N G
blog banner

PERSPECTIVE di VITTORIO DE ANGELIS 2022 – New Model Label

Dopo il suo album d’esordio ”Believe not belong” con la partecipazione del trombettista Takuya Kuroda, questo nuovo lavoro di Vittorio de Angelis dal titolo programmatico PERSPECTIVE sembra porsi esattamente al centro di più direttrici. A seconda dei punti di vista però. Invenzione e tradizione che provocano cortocircuiti spazio temporali. Se si guarda in una direzione o in un’altra. Dalla scena moderna inglese ai suoni metropolitani newyorkesi ai ritmi afrobeat. E attorno a queste atmosfere ampiamente battute VITTORIO DE ANGELIS costruisce il suo mondo musicale altrettanto codificato, perché rispettoso della storia, dei maestri e dei classici ridistribuendo, nel suo personalissimo modo e stile, gli elementi nello spazio. Elementi noti, tributi ed influenze dichiarate che riescono ad essere sorprendentemente, nello stesso tempo, omaggi e riconoscenze quanto espressioni profonde della propria originalità.

Evidente ad esempio in GAP, la prima traccia del disco, l’incontro tra sonorità eletttroacustiche e una sorta di anima hip hop come specchio della contemporaneità, che ricorda GLASPER. SANKARA, dal ritmo afrobeat, è dedicato al leader rivoluzionario del Burkina Faso la cui voce si può riconoscere nella parte finale del brano. ROSE è una composizione del compianto leggendario sassofonista LARRY NOCELLA, estratto dal suo ormai introvabile disco EVERYTHING HAPPENS TO ME del 1980, per la quale lo stesso VITTORIO DE ANGELIS ha scritto e adattato il testo cantato da LEO PESCI. SAHARIAN DANCE HALL è un brano dalle sonorità medio-orientali con un ritmo afrobeat magistralmente eseguito dal batterista FEDERICO SCETTRI Evidente già da questa prima lettura superficiale della track-list l’eterogeneità e la generosità musicale di VITTORIO DE ANGELIS. In un continuo scambio di registri e generi si passa rapidamente a sonorità elettriche vintage, incontinenze post-rock e suggestioni cinematografiche. E’ il caso, ad esempio, di DEEP cantata da GABRIELLA DI CAPUA, una ballad che alterna sapientemente momenti delicati ad altri dal sound poliziesco anni 70. PERSPECTIVE allora ci sembra evidente che abbia un significato che trasborda il perimetro di questa singola opera e rappresenti, la chiave di lettura per avventurarci fiduciosi nel mondo di VITTORIO DE ANGELIS negli anni a venire

Leave a Reply

Your email address will not be published.